Stoke City vs Arsenal 0-0: altro pareggio, altro clean sheet, altri rimpianti.

Partiamo dalle buone notizie: tutti i Gunners sono usciti dal Britannia Stadium sulle proprie gambe.                                                   E scusate se è poco! Per il resto invece un altro pareggio a reti inviolate che, per quanto possa far bene al reparto difensivo, sta deprimendo sempre un po’ di più gli attaccanti di Arsène Wenger: il dominio quasi totale del possesso palla non si è quasi mai trasformato … Continua a leggere Stoke City vs Arsenal 0-0: altro pareggio, altro clean sheet, altri rimpianti.

Arsenal vs Sunderland 0-0, un pareggio tra frustrazione e speranze.

Santi Cazorla ha già conquistato l\’Emirates con una prestazione sontuosa Non è andata come tutti speravamo, inutile nascondersi: un pareggio a reti inviolate contro il Sunderland non è il modo migliore per iniziare la vita post van Persie. Tutti i giornali non aspettavano altro che una scena muta da parte degli attaccanti di Arsène Wenger per poter attaccare la squadra e sottolineare come la partenza … Continua a leggere Arsenal vs Sunderland 0-0, un pareggio tra frustrazione e speranze.

L’Analisi della Vigilia: Arsenal vs. Sunderland, 18 Agosto 2012

L’attesa è finalmente finita! La Premier League torna e con essa ecco l’Arsenal di nuovo in campo, potete stare certi che non sarà il solito Arsenal. Partito van Persie, che questa mattina ha posato per la foto di rito con Alex Ferguson e il nuovissimo contratto da 48M di sterline in quattro anni (!), sono impaziente di vedere all’opera i nuovi acquisti griffati Arsène Wenger. … Continua a leggere L’Analisi della Vigilia: Arsenal vs. Sunderland, 18 Agosto 2012

“Whatever happens, I will always be a Gunner”. Troppo facile, Robin…

Le parole che ho usato nel titolo sono quelle pronunciate da Robin van Persie appena dopo la drammatica vittoria contro il West Bromwich Albion, grazie alla quale l’Arsenal si è assicurato l’ennesima partecipazione alla Champions League. Io ci credevo, tanti hanno creduto che Robin fosse davvero un Gunner, che fosse in qualche modo diverso dal calciatore standard – che non fosse della stessa pasta di … Continua a leggere “Whatever happens, I will always be a Gunner”. Troppo facile, Robin…

Quando la testardaggine di Arsène Wenger diventa un pregio, che rarità!

Se volete la mia opinione, io avrei gettato la spugna da molto tempo. Lo avrei fatto ripetutamente, forse pentendomene, ma avrei sicuramente mandato al diavolo tutti quei presuntuosi che – anno dopo anno – hanno mandato all’aria settimane e mesi di lavoro. Fossi stato al posto di Arsène, non ci avrei certo pensato due volte prima di abbandonare il posto di comando e godermi incarichi … Continua a leggere Quando la testardaggine di Arsène Wenger diventa un pregio, che rarità!