Le Pagelle: Chelsea vs. Arsenal 6-0

Wojciech SZCZESNY – 4
Sorpreso dalla conclusione improvvisa di Schürrle, impresentabile in occasione del secondo gol di Oscar e per poco non combina di nuovo la frittata con una mancata presa su una conclusione non irresistibile.
Bacary SAGNA – 5
L’unico a salvarsi nella retroguardia insieme a Per Mertesacker; l’unico a mantenere freddezza e concentrazione mentre il resto della truppa di squagliava. Uno di quei pochi su cui puoi contare in piena tempesta, nonostante avesse davanti il cliente peggiore. Però sbaglia il fuorigioco in occasione del gol di Salah.
Per MERTESACKER – 5,5
Almeno lui qualche chiusura tempestiva la mostra, però viene abbandonato dalla linea mediana e quando è puntato in campo aperto sono guai. Nemmeno lui perde la testa, cercando di abbaiare ordini ad una linea difensiva colpevolmente assente

Laurent KOSCIELNY – 5
Una prestazione non degna della sua nomea, si perde sia Eto’o che Schürrle in occasione dei gol che di fatto chiudono la partita. Non rientra in campo nella ripresa.
Kieran GIBBS – sv
Vittima di un’espulsione tragicomica, la sua partita dura appena diciassette minuti. La buona notizia è che la squalifica sarà revocata e affibbiata a Alex Oxlade-Chamberlain.
Mikel ARTETA – 3
Irriconoscibile, da capitano avrebbe dovuto guidare la squadra e finisce col naufragare, travolto da avversari che si chiamano Matic e David Luiz. Lascia esposti i due centrali difensivi, costruendo le fondamenta di un’umiliazione
Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 3
In un quarto d’ora combina più guai di un ciclone, fino al patatrac del rigore assegnato al Chelsea. La conclusione di Hazard pareva già destinata fuori, lui ci mette la mano e – nonostante si prenda la colpa davanti all’arbitro – causa l’espulsione di Kieran Gibbs. Da quel momento la partita è finita.
Santi CAZORLA – 4
Imperdonabile la maniera in cui perde il pallone da cui nasce il gol di Schürrle, è autore della peggior prestazione da quando è sbarcato a Londra. Nel secondo tempo ci prova e va un pochino meglio, però non combina nulla per non affondare.
Tomas ROSICKY – 3
Ho perso il conto dei palloni buttati via attorno alla nostra area di rigore. La volontà non basta proprio.
Lukas PODOLSKI – sv
La sua partita dura venti minuti appena, poi lascia il posto a Thomas Vermaelen
Olivier GIROUD – 4
Spreca l’occasione iniziale con una conclusione debole, poi prova a combattere ma affonda – soverchiato da Terry e Cahill. Altra partita da dimenticare, prova a risollevarsi nel finale ma non combina nulla.
Thomas VERMAELEN – 5
Entra e non fa nulla per fermare la pioggia di occasioni per il Chelsea. Naufraga con gli altri.
Carl JENKINSON – 5
Rimpiazza Laurent Koscielny ad inizio ripresa, prova a contenere Hazard ma la partita è finita da un pezzo.
Mathieu FLAMINI – 6 *MOTM
Quando entra s’incarica subito di organizzare e guidare il pressing, per magia la squadra appare subito molto più organizzata. Imprescindibile per questa squadra, credo che d’ora in poi Arsène Wenger gli concederà molto più spazio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...