Anteprima: Molde v Arsenal

Il primo match-point è servito, Gunners: vincere oggi vorrebbe dire passare ufficialmente il turno.
Per citare Mikel Arteta: “nel calcio quando puoi raggiungere un obiettivo, fallo alla prima occasione” e non credo esista miglior consiglio per la squadra, questa sera. Portiamola a casa, avremo un pensiero in meno per la testa.

L’AVVERSARIO

Secondo in campionato con un divario di ben 18 punti dal Bodo/Glimt, i norvegesi stasera hanno la possibilità di tenere a distanza il Rapid Vienna, che con ogni probabilità vincerà contro il Dundalk, e restare quindi i favoriti per accompagnare l’Arsenal nel turno successivo di Europa League.

Sconfitti per 4-1 all’Emirates Stadium, gli uomini di Moe hanno resistito con ordine agli attacchi, a dire il vero sporadici e confusi, dell’Arsenal prima di capitolare a causa di uno sfortunato autogol.

L’obiettivo, questa sera, sarà di dimostrarsi meno ingenui e soprattutto più tosti mentalmente, aspetto che ha lasciato molto a desiderare in occasione dell’ultima partita tra le due squadre.

Il modulo sarà ancora il 4-5-1, con Omoijuanfo a guidare la linea d’attacco e i terzini sempre pronti ad allargare il campo, spingendo lungo la linea laterale.

CASA ARSENAL

Il pareggio di Ellan Road ha lasciato parecchie scorie, fisiche e nervose: l’espulsione di Nicolas Pépé, l’infortunio occorso a Bukayo Saka, la rabbia di Mikel Arteta e le polemiche per il comportamento di Granit Xhaka nei confronti di Alioski, fin troppo amichevole.

Stasera, al Molde Stadion, vedremo un Arsenal ben diverso di quello visto contro il Leeds, un po’ per forza e un po’ per scelta: Mikel Arteta ha convocato parecchi giovanissimi e un paio di essi potrebbero addirittura partire titolari, data la penuria di centrocampisti, e altri avranno l’opportunità di farsi perdonare dopo la pessima prestazione in campionato – Nicolas Pépé su tutti.

La qualificazione è a portata di mano e i Gunners hanno l’obbligo, contro un avversario tutto sommato modesto, di afferrarla in maniera convincenti, ritrovando così un po’ di fiducia in vista della delicata sfida interna contro i Wolves, in campionato.

LA FORMAZIONE

Come anticipato, l’Arsenal di stasera sarà quasi completamente trasformato rispetto a quello sceso in campo a Ellan Road: Bernd Leno, Kieran Tierney, Daniel Ceballos, Héctor Bellerín e Pierre-Emerick Aubameyang resteranno sicuramente fuori, facendo spazio a chi di solito è meno impiegato in Premier League.

La notizia del giorno è il probabile debutto del centrocampista Miguel Azeez, dal primo minuto: il 19enne inglese, uno dei talenti più brillanti della squadra U23, potrebbe essere schierato accanto a Granit Xhaka, a centrocampo; probabili titolari anche Eddie Nketiah, Joe Willock e Reiss Nelson, così come Shkodran Mustafi in difesa e Ainsley Maitland-Niles sulla fascia.

Sarà 4-3-3 o 3-4-3? Lo scopriremo tra qualche ora…

Questi i possibili XI in campo stasera contro il Molde: Rúnarsson, Cédric, Mustafi, Gabriel, Maitland-Niles, Xhaka, Azeez, Pépé, Willock, Nelson, Nketiah.

A disposizione: Macey, Hein, David Luiz, Holding, Bellerín, Tierney, Ceballos, Smith-Rowe, Cottrell, Lacazette, Balogun.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...