Anteprima: Arsenal v Brighton

WE WANT OUR ARSENAL BACK  – Inutile girarci troppo intorno, nella settimana che si sta per concludere gli avvenimenti extra campo hanno creato nel cuore dei tifosi una ferita che il tempo potrà anche rimarginare ma lascerà per sempre una brutta cicatrice.

Dopo le frasi fatte spacciate per scuse da parte della dirigenza ci si aspettava una piccola soddisfazione almeno dal campo, e invece anche lì…

Ad aiutare noi tifosi a portare alta la bandiera biancorossa ci sono però le nostre Ragazze che dopo il passaggio del turno in FA Cup tornano in campo nella sola ed unica Super League che ci interessa, la Women’s Super League.

L’AVVERSARIO
Le Seagulls arrivano a Meadow Park con la certezza matematica di prendere parte alla WSL anche nella prossima stagione ed una forma fisica e di risultati di tutto rispetto. Ben sei vittorie su sette tra cui figurano una vittoria sul Manchester United ed una sul Bristol city che significa qualificazione al quinto turno di FA Cup.

Mancano ancora poche partite ma la voglia di continuare a divertirsi e a sorprendere è tanta. Quella con l’Arsenal è una gara difficile e proprio per questo un’occasione ancora più ghiotta per Hope Powell e le sue ragazze.

CASA ARSENAL
Breaking news: Steph is Back! Ed annuncio più bello non poteva esserci.

Per portarla in biancorosso abbiamo superato la concorrenza dell’Olympique Lyonnais, ma un infortunio al tendine del ginocchio l’ha tenuta lontano dal campo negandoci per quasi tutta la stagione le prestazioni e l’estro di uno dei migliori terzini al mondo. Nessuno può dire con certezza come sarebbe stata la nostra stagione con Catley titolare ma potremmo avere un piccolo assaggio in questo finale di stagione.

LA FORMAZIONE
È dolce amara la sinfonia che risuona nella nostra infermeria.
La gioia per il rientro di Steph Catley dopo il lungo infortunio ed il conseguente intervento al ginocchio a gennaio si contrappone all’incertezza e la velata preoccupazione sulle condizioni di altri due elementi del nostro reparto difensivo.

Noelle Maritz è tornata ad allenarsi e sarà tra le convocate per il match di questa domenica ma un suo impiego dall’inizio o a partita in corso è ancora in forte dubbio. La cautela non è mai troppa.
Nulla da fare invece per Vicky Schnaderbeck fuori per un infortunio al ginocchio dallo scorso novembre. La riabilitazione procede in attesa di un nuovo consulto medico che arriverà nelle prossime settimane, la sensazione è quella che per rivedere in campo il capitano della nazionale austriaca bisognerà aspettare la prossima stagione.

Protagoniste in campo comunque non mancano e tutte scalpitano per un posto da titolare.

Questi i possibili XI in campo contro il Brighton oggi: Zinsberger, Maier, Williamson, Wubben-Moy, McCabe, Little, Wälti, van de Donk, Mead, Foord, Miedema.

A disposizione: Williams, Patten, Catley, Gut, Roord, Nobbs, Goldie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...