L’Identikit: Nuno Tavares

Benvenuto, Albertino! L’Arsenal trova finalmente un’alternativa a Kieran Tierney.
Il ventunenne portoghese arriva dal Benfica per una cifra vicina agli otto milioni di sterline e farà il vice dello scozzese.

Un investimento per il presente ma soprattutto per il futuro, dati gli evidenti limiti del portoghese in fase difensiva, ma un’operazione che potrebbe rivelarsi azzeccata negli anni a venire.
Nuno Tavares è un terzino offensivo, bravissimo dalla metà campo in su e capace di rendersi molto pericoloso in situazione da calcio piazzato, anche se gli spazi e i ritmi della Premier League potrebbero essere difficili da assimilare, almeno agli inizi.

Breve Identikit

Nome: Nuno Albertino Varela Tavares

Luogo e data di nascita: Lisbona, 26 gennaio 2000

Altezza: 1.84m

Ruolo: Difensore

Numero: 20

Segni particolari: Velocissimo, sfrontato, un sinistro molto ben educato, istintivo.

Accelerazione fulminante, dribbling ubriacante, cross al bacio: Nuno Tavares ha tutto per farci divertire ma, al contempo, rischia di farci infuriare a causa di qualche amnesia di troppo in difesa e una capacità di lettura non esattamente irreprensibile.
Tutto normale per un ragazzo di ventun’anni, con poca esperienza alle spalle e il cui debutto risale ad agosto 2019, in occasione della supercoppa di Portogallo contro lo Sporting Lisbona.

Lo staff tecnico e Kieran Tierney lo aiuteranno a migliorare in chiave difensiva e se il giocatore imparerà in fretta, allora potremmo trovarci tra le mani un elemento molto interessante, già molto abile in fase offensiva e con dalla sua un’ottima versatilità, che gli ha permesso in passato di giocare sia come esterno alto di sinistra che come terzino destro.

Le doti fisiche non gli mancano, le qualità balistiche nemmeno, quindi sulla carta la scommessa è di quelle buone, con pochissimi rischi: resta da vedere quanto in fretta si adatterà alla Premier League e alla vita in Inghilterra in generale, unici ostacoli verso una carriera di primissimo livello.

È un salto importante, spesso il più difficile da compiere per un giovane professionista, quindi la pazienza e il supporto saranno d’obbligo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...