L’Identikit: Ben White

Il colpo che non ti aspetti. Ben White arriva all’Arsenal per 50 milioni di sterline.
Il difensore del Brighton, in passato al Leeds con Marcelo Bielsa, è reduce da EURO 2020 con l’Inghilterra (pur non avendo giocato) e arriva all’Arsenal per prendersi il posto da titolare accanto a Gabriel.

Era necessario spendere così tanto per un difensore centrale e mandare William Saliba al Marsiglia? Lo scopriremo presto. 

Di sicuro Ben White è un rinforzo di primissimo livello, almeno sulla carta, e aiuterà un reparto difensivo già molto solido a migliorare in fase di costruzione, elemento primordiale per il gioco di Mikel Arteta.
L’investimento è pesante (ottavo difensore più caro di tutti i tempi) e le aspettative saranno altissime, quindi il difensore dovrà essere pronto a rispondere sul campo.

Breve Identikit

Nome: Benjamin William White

Luogo e data di nascita: Poole, 8 ottobre 1997

Altezza: 1.89m

Ruolo: Difensore

Numero: 4

Segni particolari: Ottime qualità tecniche, velocità, versatilità

Tra Leeds United e Brighton, Ben White è stato impiegato come terzino destro, difensore centrale sia in una difesa a tre che in una difesa a quattro e anche come mediano, adattandosi alla perfezione ad ogni ruolo.
Particolarmente abile con il pallone tra i piedi, Ben White resta comunque uno dei migliori difensori in Premier League e non a caso è stato convocato da Gareth Southgate per Euro 2020 come controfigura di John Stones.

A saltare all’occhio sono innanzitutto la potenza e la velocità di Ben White, molto difficile da contenere quando è lanciato in velocità: nonostante sia quasi un metro e novanta, infatti, il difensore ha una grande progressione e diventa difficile da arginare quando porta il pallone, il che gli permette di operare da terzino aggiunto in fase offensiva.

Molto bravo nell’uno contro uno, Ben White deve ancora migliorare nel posizionamento ma soprattutto deve farsi sentire e vedere di più, sviluppando le sue doti di trascinatore, per ora nascoste. Sia al Leeds che al Brighton, infatti, il difensore è sempre stato affiancato a figure più esperte e più “visibili” come Lewis Dunk, ad esempio, accontentandosi di un ruolo più lontano dai riflettori.
All’Arsenal, soprattutto quando giocherà al fianco di Gabriel, l’inglese sarà chiamato ad assumersi qualche responsabilità in più e guidare il compagno di reparto.

Se con ogni probabilità lo vedremo schierato da centrale di destra accanto al brasiliano, non è da escludere che Mikel Arteta veda in Ben White il terzino perfetto per la sua squadra: pur non avendo giocato spesso in posizione di terzino, il difensore ha occupato di fatto un ruolo simile al Brighton, con Graham Potter, perché nella difesa a tre dei Seagulls era spesso lui ad allargarsi per offrire opzioni di passaggio sulla fascia oppure ad avanzare più centralmente, permettendo così all’attaccante sulla sua corsia di restare largo.

Un po’ come fatto da Lilian Thuram a Parma con Malesani, quando il transalpino si sdoppiava tra difesa e attacco per sovraccaricare la fascia e creare una catena con Diego Fuser e Juan Sebastian Verón, in un ruolo ibrido per il quale Ben White possiede sia le qualità atletiche che quelle tecniche.
Cosí fosse, Ben White avrebbe il compito di allargarsi e permettere a Bukayo Saka o Nicolas Pépé di occupare il mezzo spazio di destra tra la fascia e il centro del campo, la zolla preferita da entrambi.

Che sia da centrale difensivo, terzino o perfino mediano davanti alla difesa, Ben White ha le credenziali giuste per diventare un caposaldo della formazione di Mikel Arteta e giustificare così il pesante investimento fatto dal Club per acquistarlo.

A 24 anni ancora da compiere, Benjamin William White ha un potenziale enorme e potrebbe, incrociando le dita, permetterci di blindare il reparto difensivo, in attesa del rientro di William Saliba.

Benvenuto, Ben White!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...