Remuntada

È successo, alla fine: il Chelsea ci ha superati in classifica.
La vittoria delle Blues a casa del Leicester City ha ufficializzato il sorpasso, purtroppo.

Con appena cinque partite da giocare nella Women’s Super League, le possibilità di un controsorpasso sono poche e ogni nostra aspirazione passa inevitabilmente da cinque vittorie, a difetto delle quali consegneremmo il titolo alla squadra di Emma Hayes. Inoltre, dovremmo far registrare vittorie molto ampie, perché il pesantissimo risultato finale in favore del Chelsea (9-0) complica anche la differenza reti, che ora è passata nettamente a vantaggio delle nostre avversarie, le quali possono contare su ben cinque reti di vantaggio rispetto alle nostre ragazze.

Vincerle tutte e vincerle bene. Non sarà per niente semplice.

Dando un’occhiata al calendario di entrambe le squadra, il Chelsea sembra avere un cammino leggermente più complesso del nostro: le Blues devono ancora affrontare Reading (8°), Manchester United (3°), Birmingham (12°) e ben due volte il Tottenham (5°), mentre l’Arsenal deve vedersela con Leicester (11°), Everton (9°), Aston Villa (10°), West Ham (7°) e Tottenham (5°). A prima vista si possono pronosticare due vittorie facili per il Chelsea e tre per noi, anche se fare previsioni è sempre azzardato, mentre tutto il resto è soggetto a sorprese di ogni tipo.

Sembra quindi che toccherà al Tottenham il ruolo di arbitro nella lotta per il titolo, uno scenario terribile per noi. Le Spurs, che hanno chiesto e ottenuto il rinvio delle ultime due partite a causa di un focolaio Covid-19 sviluppatosi all’interno del Club, si troveranno a giocare tre volte contro Chelsea (2) e Arsenal (1) nello spazio di pochissimi giorni, anche se le date per i recuperi non sono ancora state ufficializzate dalla lega, e nonostante le rivalità nel calcio femminile non siano nemmeno lontanamente paragonabili a quelle del calcio maschile, un derby è sempre un derby e la possibilità di fare una sgarbo così eclatante sarà irresistibile per la squadra di Karen Hills.

Il vero ago della bilancia tuttavia potrebbe essere il calendario, perché inserire queste partite rischia di essere molto problematico: l’Arsenal ha un quarto di finale e potenzialmente due semifinali di Champions League da aggiungere alla propria lista d’impegni, oltre ad una semifinale di FA Cup proprio contro il Chelsea, senza dimenticare che tra 100 giorni esatti iniziano gli Europei.

Poco tempo, poche possibilità, difficoltà aggiuntive (leggi differenza reti) e la possibilità che a decidere tutto siano le nostre odiate cugine: cosa potrebbe andare storto?

Ci tocca una remuntada che si annuncia improbabile, sono solo io a non stare più nella pelle?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...