Non sono loro. Siamo noi.

Era solo il [inserire club a piacere]!
Sarà, però era dal 2004 che non vincevamo le prime 4 partite e siamo soli in vetta.

Forse era “solo” il Crystal Palace, forse era “solo” un Leicester in crisi, forse era “solo” un Bournemouth incompleto e forse era “solo” un Fulham neopromosso, fatto sta che siamo a quattro vittorie in altrettante partite di Premier League e siamo gli unici ad esserci riusciti. Mentre il Liverpool annaspava con Fulham (ah…) e Crystal Palace (guarda un po’ che coincidenza…) e mentre il Manchester City doveva accontentarsi di un pareggio a St. James’ Park nonostante il vantaggio immediato, noi abbiamo sconfitto ogni avversario che abbiamo incontrato, in casa e in trasferta.

Non sono qui per sbattere in faccia a tutti la classifica di Premier League, comunque.

Sono qui a sottolineare la forza caratteriale di una squadra che a Selhurst Park, contro il Leicester e contro il Fulham ha saputo affrontare le avversità e superarle con grande determinazione. A casa del Crystal Palace, dopo un inizio scintillante, l’Arsenal ha dovuto ripiegare e assorbire le folate offensive delle Eagles, prima di trovare il colpo del knock-out; contro la squadra di Rodgers ha incassato due gol che avrebbero rimesso in discussione il risultato, non fosse stato per la reazione immediata dei giocatori, e contro il Fulham ha completato la rimonta con meno di mezz’ora di gioco sul cronometro, dopo aver concesso un gol tragicomico.

Non sono solo le emozioni a dettare questo pezzo ma anche i numeri: la stagione scorsa abbiamo ribaltato il risultato in una sola occasione, in casa contro il Wolverhampton, perdendo tredici delle quindici partite durante le quali siamo andati in svantaggio. Siamo stati, assieme al Norwich, la squadra che ha recuperato meno punti (4) partendo in svantaggio, con l’aggravante di essere stati quarti per minor numero di partite giocate in posizione di svantaggio (15) dietro a Manchester City (8), Chelsea (11) e Liverpool (12).

Questo il dettaglio, preso da transfermarkt.com:

Ieri abbiamo eguagliato il record della stagione passata, per quanto poco invidiabile, e dimostrato ancora una volta di avere risorse fisiche, tattiche e mentali che non avevamo l’anno scorso. Nonostante il fatto di aver regalato il vantaggio ad un Fulham che, ad essere onesti, non avrebbe segnato nemmeno se avessimo giocato tre giorni, la squadra ha reagito benissimo e messo costantemente sotto pressione i Cottagers, aiutata da un cambio di formazione e dall’innesto di un giocatore capace di energizzare la manovra e i compagni.

La scelta di Mikel Arteta di passare al 3-5-2 e inserire quel diavolo di Eddie Nketiah ha impedito al Fulham di difendere in maniera serena, come fatto ad esempio dal Burnley la stagione scorsa, finendo col piegare la resistenza della squadra di Marco Silva. Ci è voluto un pizzico di fortuna, vedi il gol del pareggio, e ci sono voluti anche gli ottimi riflessi di Aaron Ramsdale per evitare un pareggio-beffa ma quella fortuna ce la siamo cercata e l’abbiamo trovata con merito.

Mercoledì, contro l’Aston Villa, ci attenderà un’altra battaglia e probabilmente un’altra partita che verrà decisa dalla determinazione dei giocatori in campo. Sarà necessaria un’altra prova di carattere, anche alla luce dello scarso tempo di recupero a disposizione, quindi sarà un altro banco di prova per Mikel Arteta e i suoi. Se proprio volessimo cercare il pelo nell’uovo, sarebbe bello non regalare gol agli avversari, come successo sia contro il Leicester che contro il Fulham, per evitare di dover andare a pescare energie e risorse che torneranno utili più avanti ma non sarebbe giusto muovere questo tipo di critica ad una squadra che ha vinto quattro partite su quattro.

Con un po’ di fortuna, mercoledì sera sarà stato “solo” l’Aston Villa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...