L’Identikit | Jakub Kiwior

Lavorare in silenzio e ponderare ogni scelta.La logica di mercato portata avanti dal duo Edu-Arteta si basa per intero su questo motto. Ai colpi di teatro, spesso più spettacolari che funzionali, la dirigenza dei Gunners preferisce l’inserimento nel gruppo squadra di giocatori che possano dare un vero contributo alla squadra tanto nell’immediato quanto nel futuro. Proprio in quest’ottica va letto l’acquisto, con discreta sorpresa di … Continua a leggere L’Identikit | Jakub Kiwior

BANG!

Che razza di catino incandescente è diventato l’Emirates Stadium?Ieri sera, quando l’arbitro ha mandato tutti negli spogliatoi, è stato il pandemonio. La vittoria contro il Manchester United non è soltanto l’ennesimo esame di maturità passato dalla squadra, non è soltanto un altro passo verso un titolo che avrebbe dell’incredibile ma è la testimonianza di qualcosa di più ampio e, per certi versi, di più importante. … Continua a leggere BANG!

Non Si Scherza Più

Leandro Trossard, Jacub Kiwior, Ivan Fresneda. Tre affari conclusi in meno di ventinquattr’ore.Edu e l’Arsenal non scherzano più, c’è un campionato da vincere. Che la nostra rosa fossa numericamente ristretta e deficitaria in alcuni ruoli era cosa risaputa, tuttavia quando era sfumato l’acquisto di Mykhailo Mudryk dallo Shakhtar pareva che il club volesse rimandare qualsiasi operazione di mercato all’estate, prendendo così lo stesso rischio che, … Continua a leggere Non Si Scherza Più

L’Identikit | Leandro Trossard

Per essere una sorpresa, è una sorpresa.Leandro Trossard, uomo tuttofare dell’attacco del Brighton, è un nuovo giocatore dell’Arsenal! Il belga, per il cui acquisto la società ha sborsato oltre venti milioni di sterline, arriva per rinforzare un reparto offensivo ridotto ai minimi termini, dopo gli infortuni di Gabriel Jesus e Reiss Nelson.28 anni appena compiuti, tre stagioni e venticinque gol in Premier League alle spalle, … Continua a leggere L’Identikit | Leandro Trossard

Meriti e Demeriti

Ci sarebbero tanti modi per raccontare questa prima metà di Premier League.Peccato che la narrativa mainstream sia quella più noisa e banale di tutte. L’Arsenal, una delle squadre più giovani del campionato, è in testa alla classifica con otto punti di vantaggio sul Manchester City ma tutto ciò che leggo è che questo Arsenal sembra il Leicester del 2016, quello del miracolo di Ranieri, Vardy, … Continua a leggere Meriti e Demeriti

Rice Rice, Baby!

In genere mi piace poco parlare di mercato, soprattutto quando riguarda un futuro remoto, ma questa volta è diverso.Secondo alcuni bene informati, infatti, pare che l’Arsenal abbia identificato Declan Rice come obiettivo principale per la prossima stagione. Il centrocampista e capitano del West Ham, in scadenza nel 2024, ha voglia di cambiare aria e misurarsi con palcoscenici più prestigiosi, cosa che finalmente l’Arsenal sembra di … Continua a leggere Rice Rice, Baby!

Oh, To Be a Gooner!

What do we think of Tottenham? SHIT! What do we think of shit? TOTTENHAM!Un ritornello famosissimo, uno dei primi da imparare quando si diventa Gooners. Oggi, tuttavia,non voglio pensare al Tottenham. Voglio pensare all’Arsenal. Voglio pensare alla squadra che vinto a casa del Tottenham, interrompendo un digiuno che durava da marzo 2014, e lo ha fatto con un’autorevolezza inimmaginabile. Voglio pensare alla squadra che è … Continua a leggere Oh, To Be a Gooner!

Il Calvario di Emile

Emile Smith Rowe torna a disposizione di Mikel Arteta.Tra tutte le note positive della vittoria per 3-0 contro l’Oxford, questa é la migliore. Il centrocampista, miglior marcatore in Premier League nella passata stagione, si è sottoposto ad un’operazione chirurgica per risolvere un problema di pubalgia che non gli permetteva di esprimersi al meglio – o almeno non con la giusta continuità.Complici le tante ricadute, il … Continua a leggere Il Calvario di Emile

Soluzioni d’Emergenza

Ah, se ci fosse stato Gabriel Jesus.Ah, se ci fosse stato Emile Smith Rowe.Ah, se ci fosse stato Reiss Nelson.Ah, se ci fosse stato Mychajlo Mudryk. Tutte recriminazioni più che valide, all’indomani del pareggio interno contro il Newcastle. Le opzioni offensive, per Mikel Arteta, sono davvero poche in questo momento: tra infortuni vari, ci ritroviamo con appena tre attaccanti e un giovanissimo brasiliano, Marquinhos, al … Continua a leggere Soluzioni d’Emergenza

Croce e Delizia

È stata una serata di grossa frustrazione all’Emirates Stadium, inutile negarlo.Un Newcastle rinunciatario, asserraggliato in difesa e deciso ad usare ogni trucchetto a disposizione pur di uscire indenne dal nostro stadio ha avuto ragione dei nostri attacchi. Certo, l’arbitro e il VAR ci hanno messo del loro, lasciando impuniti tanti dei falli commessi dagli ospiti e chiudendo gli occhi davanti a due episodi molto controversi … Continua a leggere Croce e Delizia