Colpo di Fulmine

Non sono tipo da compilation su YouTube, dalle quali escono tutti fenomeni.Sono uno all’antica, cui piace guardare come si muovono i giocatori soprattutto quando non hanno il pallone e non sono vicini all’azione. Oggi ho guardato Svezia v Slovacchia e mi sono innamorato: non di una bionda tifosa scandinava inquadrata di sfuggita durante una pausa di gioco ma di un ragazzone di 21 anni e … Continua a leggere Colpo di Fulmine

Tornerà mai quello di prima? La domanda, spietata, serpeggia con sempre maggior insistenza tra i tifosi. Non solo tornerà come prima, Héctor Bellerín sarà ancora più forte di prima; troppe volte, in passato, il catalano è finito sotto accusa ma ha sempre finito con lo smentire i propri detrattori e non ho ragione di credere che non sarà così anche questa volta. Miglior terzino destro … Continua a leggere

Elettrizzante. L’aggettivo che viene usato più spesso per definire Pierre-Emerick Aubameyang è “elettrizzante”, il che riporta naturalmente alla velocità del gabonese, davvero impressionante. Una definizione che è assolutamente riduttiva. Non è la velocità a fare la differenza nel gioco di Pierre-Emerick Aubameyang, è l’uso che ne fa l’ex Saint-Étienne e Borussia Dortmund a restituirci tutta la sua grandezza: l’intelligenza di Pierre-Emerick Aubameyang nello scegliere il … Continua a leggere

Sono le 18.58 italiane, le 17.58 londinesi: Jonathan Moss, l\’arbitro che sta dirigendo Arsenal-Manchester United, indica con sicurezza il dischetto – è rigore per l\’Arsenal. I ragazzi di Emery vanno tutti a congratularsi con Lacazette, astuto nel riuscire a conquistare il penalty ai danni di Fred. Tutti tranne uno. Tutti tranne l\’uomo che il sabato prima ha sbagliato il rigore decisivo nel derby contro il … Continua a leggere

Stephan Lichtsteiner e Sokratis Papastathopoulos, i pro e i contro

Il primo è un terzino destro di 34 anni, svizzero, già protagonista in Europa con le maglie di Lille, Lazio e Juventus; il secondo è uno stopper greco di 30 anni, da tempo colonna del Borussia Dortmund dopo aver difeso i colori di AEK Atene, Genoa, Milan e Werder Brema. Il primo è dato per bollito in Italia, eppure anche quest’anno ha racimolato una trentina … Continua a leggere Stephan Lichtsteiner e Sokratis Papastathopoulos, i pro e i contro

Top 3: scegliete i vostri tre momenti memorabili

Vittorie contro tutti i pronostici, rimonte improbabili e lezioni di calcio – fortunatamente questa stagione ci ha regalato anche tante soddisfazioni; che si tratti di campionato, FA Cup of Champions League, l’Arsenal ci ha deliziato con prestazioni eccelse e risultati esaltanti. Eccovi sei partite che hanno segnato la stagione, a voi la scelta per eleggere le tre che più di tutte hanno reso la stagione … Continua a leggere Top 3: scegliete i vostri tre momenti memorabili

Flop 3: tre momenti da dimenticare

La stagione sarà pure stata un successo, con la qualificazione diretta alla prossima Champions League e la vittoria della seconda FA Cup consecutiva, tuttavia non sono mancati i momenti durante i quali la frustrazione, la rabbia e la delusione hanno prevalso su qualsiasi altro sentimento. Fortunatamente non sono stati molti, però questi tre meritano ampiamente di finire in questa classifica. #3 Arsenal v Anderlecht, Champions … Continua a leggere Flop 3: tre momenti da dimenticare

Le Pagelle: Arsenal v Borussia Dortmund 2-0

Emiliano MARTINEZ – 6,5 Al netto dell’uscita a vuoto sul tiro-cross di Großkreutz, è impeccabile. Due parate importanti su Mkhtariyan e tanti altri interventi sicuri. Avanti così, giovane! Calum CHAMBERS – 7 Grande partita del difensore inglese, determinato in difesa e aggressivo in attacco. Quando ad un certo punto s’inventa due tunnel sulla linea di fondo è delirio all’Emirates Stadium. Per MERTESACKER – 6,5 Due … Continua a leggere Le Pagelle: Arsenal v Borussia Dortmund 2-0

Arsenal v Borussia Dortmund 2-0: Sanogo (si, lui!) e Sanchez regalano la qualificazione ai Gunners

A volte il calcio è proprio strano. Contro il Manchester United abbiamo creato più occasioni, ne abbiamo concesse molto meno eppure abbiamo perso. Ieri sera, invece, abbiamo vinto nonostante l’avversario abbia chiamato il nostro portiere ad almeno due parate di grande livello e nonostante Weidenfeller non abbia dovuto lavorare più di tanto. E non ditemi che è una questione di difesa, perché le follie suicide … Continua a leggere Arsenal v Borussia Dortmund 2-0: Sanogo (si, lui!) e Sanchez regalano la qualificazione ai Gunners

Preview, Arsenal v Borussia Dortmund: un punto per qualificarci, tre per scacciare i fantasmi, zero per sprofondare.

Ah, se solo avessimo vinto contro l’Anderlecht! E invece no, ci siamo fatti rimontare addirittura tre gol di vantaggio ed eccoci quindi ad inseguire ancora la qualificazione – oltre ad aver dovuto abbandonare ogni velleità di primo posto. Stasera all’Emirates Stadium sbarca il Borussia Dortmund di Jürgen Klopp, squadra dai due volti e quindi imprevedibile – come ci ha perfettamente raccontato Pietro nella suadisamina abituale. … Continua a leggere Preview, Arsenal v Borussia Dortmund: un punto per qualificarci, tre per scacciare i fantasmi, zero per sprofondare.