Més que un futbolista

Héctor Bellerín lascia l’Arsenal.Il catalano passa al Betis e conclude il suo percorso nel nord di Londra dopo dieci anni. Quelli più vecchi ricorderanno il Milan di metà anni ’90, che ogni volta acquistava due giocatori olandesi: prima Reiziger e Davids, poi Kluivert e Bogarde e ogni volta finiva con un campione e un bidone. Ecco, Héctor Bellerín doveva essere il nostro bidone, prelevato dalle … Continua a leggere Més que un futbolista

L’Anteprima: Man City v Arsenal

Terzo turno di Premier League e terza sconfitta, probabilmente.Sono un po’ brutale ma di tutte le 38 partite di campionato, questa è l’unica sulla quale ho messo una croce fin dalla pubblicazione del calendario ufficiale. Ovviamente tutto può succedere e nulla è scontato ma, in tutta onestà, per non perdere all’Etihad Stadium serve un allineamento celeste che nemmeno il mago Otelma… Se noi giochiamo la … Continua a leggere L’Anteprima: Man City v Arsenal

Il Bello del Precampionato

L’Arsenal ha battuto il neopromosso Watford in amichevole, a porte chiuse. Avanti così.Gli uomini di Mikel Arteta hanno piegato gli Hornets grazie ai gol di Eddie Nketiah, Alexandre Lacazette, Kieran Tierney e del giovane Miguel Azeez. Una bella prova corale, anche se macchiata da un’ingenuità di Mohamed Elneny che è costato il gol del momentaneo pareggio del Watford, che lascia ben sperare dopo l’altra bella … Continua a leggere Il Bello del Precampionato

Da Calum a…Chambers

Ci serve assolutamente un nuovo terzino destro. Oppure no?Tra la presunta volontà di Héctor Bellerín di fare una nuova esperienza, la presunta decisione del Club di fare cassa con uno dei pochi giocatori con un certo mercato e il presunto interesse per Max Aarons, Sergiño Dest e giocatori simili, si è dato per scontato che l’Arsenal avrebbe avuto un nuovo terzino destro titolare. Eppure, le … Continua a leggere Da Calum a…Chambers

L’Europeo della Decadenza

Inizia oggi l’Europeo più lungo della storia.Con il Covid a mettere i bastoni tra le ruote dell’UEFA, la prima edizione itinerante di Euro 2020 si è trasformata in Euro 2021, oltre ad aver cambiato alcune sedi durante gli ultimi mesi. Sarà che invecchio, sarà che ho molte altre cose alle quali interessarmi, sarà che un Europeo senza tifosi e senza assembramenti davanti ad un maxi-schermo … Continua a leggere L’Europeo della Decadenza

CHE NOTTE!

Una prestazione sontuosa, una notte da ricordare. Che sia a livello individuale o collettivo, a livello tattico o tecnico, a livello offensivo o difensivo, la partita di ieri è stata virtualmente perfetta. Giù il cappello quindi davanti a Mikel Arteta, Alexandre Lacazette, Granit Xhaka, Nicolas Pépé e tutti gli altri, che erano attesi al varco dopo una gara di andata sprecata malamente. Tutti, dal manager … Continua a leggere CHE NOTTE!

Dodici giorni all’inizio della Premier League, dodici giorni per consegnare a Mikel Arteta una rosa completa. Il mercato sarà pure aperto fino al 6 ottobre ma il destino di molti giocatori si deciderà nei prossimi dodici giorni. La vittoria contro il Liverpool nel Community Shield ha cambiato alcune dinamiche di mercato, soprattutto per quanto riguarda Emiliano Martínez e Ainsley Maitland-Niles, ma in linea generale le … Continua a leggere

Tornerà mai quello di prima? La domanda, spietata, serpeggia con sempre maggior insistenza tra i tifosi. Non solo tornerà come prima, Héctor Bellerín sarà ancora più forte di prima; troppe volte, in passato, il catalano è finito sotto accusa ma ha sempre finito con lo smentire i propri detrattori e non ho ragione di credere che non sarà così anche questa volta. Miglior terzino destro … Continua a leggere

Pablo Marí è il primo rinforzo per Mikel Arteta. In un modo che sta diventando piacevolmente abituale, il Club ha chiuso l’acquisto del difensore spagnolo del Flamengo senza che la stampa avesse il benché minimo indizio di una possibile trattativa. Edu è volato in Brasile nei giorni scorsi ed è tornato a Londra con il suo uomo, che ha sostenuto le visite mediche per poi … Continua a leggere

“Tutto tace, tutto è pace.” È un passaggio di un libro per bambini che mi è capitato di leggere più volte, ultimamente, e che trovo molto confortante; rimanda alla tranquillità, alla calma della sera, al momento prima di addormentarsi. Applicato ad un altro contesto, ovvero all’Arsenal, non ha lo stesso effetto: la calma, quantomeno apparente, che circonda il Club in questi ultimi giorni di mercato … Continua a leggere