L’Anteprima: Burnley v Arsenal

Segnale di ripresa o semplice episodio fortunato?La vittoria interna contro il Norwich sarà classificata in funzione del risultato finale della partita di Turf Moor, fondamentale per rilanciare la nostra stagione. Una vittoria a casa del Burnley sarebbe un ottimo segnale ma andarsela a prendere sarà molto più complicato di quanto suggerisca la classifica. Una sconfitta, invece, ci riporterebbe esattamente a due settimane fa, quanto tutto … Continua a leggere L’Anteprima: Burnley v Arsenal

C’e Posto per Pépé?

Non credo sarò mai in grado di capire che giocatore è davvero Nicolas Pépé.Campione, bidone, ala, attaccante, a destra, a sinsitra…in panchina… Anche contro il Norwich, l’ivoriano ha alternato grandi giocate ad altre indegne di certi palcoscenici. Nonostante una miriade di controlli sbagliati e dribbling fini a loro stessi, è stato il più pericoloso dei nostri e l’istigatore del gol di Pierre-Emerick Aubameyang, risultato poi … Continua a leggere C’e Posto per Pépé?

Ricomincio da Tre?

È arrivato il momento di fare un passo indietro?La brutta prestazione al debutto in Premier League ha riportato alla luce tutti i nostri problemi atavici. Prevedibilità, lentezza, mancanza di idee, scarsa circolazione del pallone. La rosa a disposizione di Mikel Arteta non è adatta per il gioco che vorrebbe implementare lo spagnolo, quindi è necessario cambiare qualcosa: il manager, la formazione o la composizione della … Continua a leggere Ricomincio da Tre?

Il Giorno della Marmotta

Nuova stagione, vecchie sensazioni.La sconfitta al Brentford Community Stadium riporta a galla i soliti problemi, che ormai sembrano esser diventati cronici. Zero incisività, zero comunicazione tra i reparti, zero coraggio. Emile Smith Rowe è l’unico a provare ad accendere la luce (come la stagione scorsa); Kieran Tierney sfonda regolarmente a sinistra per crossare dove però non c’è nessuno (come la scorsa stagione); Nicolas Pépé rallenta … Continua a leggere Il Giorno della Marmotta

Il Bello del Precampionato

L’Arsenal ha battuto il neopromosso Watford in amichevole, a porte chiuse. Avanti così.Gli uomini di Mikel Arteta hanno piegato gli Hornets grazie ai gol di Eddie Nketiah, Alexandre Lacazette, Kieran Tierney e del giovane Miguel Azeez. Una bella prova corale, anche se macchiata da un’ingenuità di Mohamed Elneny che è costato il gol del momentaneo pareggio del Watford, che lascia ben sperare dopo l’altra bella … Continua a leggere Il Bello del Precampionato

Tutti Contabili?

Maledetto Emirates Stadium.Da quando abbiamo traslocato e Arsène Wenger ha iniziato fare acquisti usando i buoni pasto e gli sconti del Black Friday, noi tifosi dell’Arsenal siamo diventati tutti contabili. Ogni acquisto degli ultimi quindici anni è stato passato al microscopio non solo per il profilo tecnico e atletico del giocatore ma soprattutto per le ripercussioni economiche, una tendenza che sembra esacerbarsi con il passare … Continua a leggere Tutti Contabili?

Capitolo Finale

Come l’anno scorso, siamo riusciti a migliorare la nostra classifica all’ultima giornata. A differenza dell’anno scorso, non abbiamo nessuna finale alla quale aggrapparci. Potevamo essere qui a festeggiare il St. Totteringham Day e la qualificazione alla primissima edizione della European Conference League e invece terminiamo ottavi e fuori da qualsiasi competizione continentale Se non essere riusciti a scavalcare un brutto Tottenham brucia sempre tanto, non … Continua a leggere Capitolo Finale

Il Miracolato

Miracolo al El Madrigal! Questa volta non c’entra un rigore parato all’ultimo minuto (semmai uno segnato…), il miracolo di ieri sera è aver mantenuto aperto il discorso qualificazione in vista della gara di ritorno. Pur senza aver fatto molto per meritarlo, infatti, il Villarreal si è trovato sopra di due gol dopo mezz’ora di gioco e ha beneficiato di un uomo in più per oltre … Continua a leggere Il Miracolato

IL Guidizio

Partita fondamentale, titolo biblico. All’Eden Aréna di Praga ci giochiamo quel che resta delle speranze di dare un senso alla stagione e poter ancora aspirare ad una qualificazione europea per il prossimo anno. Il pareggio interno di giovedì scorso lascia poco spazio ai calcoli: dobbiamo vincere o almeno pareggiare segnando come minimo due gol. l’Inter è stata l’ultima squadra ad imporsi a Praga, il 27 … Continua a leggere IL Guidizio