A Day to Forget: 18 Febbraio 2012, Sunderland vs Arsenal 2-0

Alex Chamberlain, Johan Djourou e Lukasz Fabianski si disperano dopo il secondo autogol Nemmeno tre giorni dopo la disfatta di San Siro, l’Arsenal torna a giocare una partita di capitale importanza allo Stadium of Light, fortino del Sunderland di Martin O’Neill. Lontani dalla vetta in Premier League, estromessi dalla Carling Cup per mano del Manchester City e virtualmente eliminati anche dalla Champions League dopo i … Continua a leggere A Day to Forget: 18 Febbraio 2012, Sunderland vs Arsenal 2-0

Da LehmannLaurenTouréCampbellCole a SzczesnySagnaKoscielnyVermaelenGibbs: Arsène Wenger ha finalmente (ri)trovato la formula magica?

The Invicibles, il prototipo della squadra perfetta. Wenger ci sta lavorando… Si respira un\’aria nuova attorno a London Colney e all\’Emirates Stadium, una certo profumo di solidità e unione che non si respirava da parecchi anni – dagli anni dei successi e dei fasti wengeriani. Da qualche mese a questa parte è tornata quella certa essenza di affidabilità che ha contraddistinto i momenti più vincenti … Continua a leggere Da LehmannLaurenTouréCampbellCole a SzczesnySagnaKoscielnyVermaelenGibbs: Arsène Wenger ha finalmente (ri)trovato la formula magica?

Wolves – Arsenal 0-3: van Persie-Walcott-Benayoun, missione compiuta

Theo Walcott raddoppia per i Gunners, partita virtualmente chiusa dopo appena undici minuti  Una partita virtualmente finita dopo nemmeno dodici minuti, quando uno scavetto di Captain Vantastic dagli undici metri e una conclusione chirurgica di Walcott hanno messo knock-out i volenterosi ma calamitosi uomini di Terry Connor. Eppure a metà del secondo tempo la partita ha rischiato seriamente di tornare in bilico, nonostante l\’inferiorità … Continua a leggere Wolves – Arsenal 0-3: van Persie-Walcott-Benayoun, missione compiuta

Q.P.R. – Arsenal 2-1: Una sconfitta, una lezione da imparare ma non una CATASTROFE!

SAMBA time…Diakite mette K.O. i Gunners Dopo sette vittorie di fila, eccoci di nuovo a commentare una sconfitta – per di più arrivata contro la meno pericolosa delle squadre che restano da affrontare da qui alla fine del campionato. Non c\’è molto di cui essere fieri, siamo tutti d\’accordo, ma non vedo nemmeno molte ragioni per cadere in depressione dopo la partita di Loftus Road: … Continua a leggere Q.P.R. – Arsenal 2-1: Una sconfitta, una lezione da imparare ma non una CATASTROFE!

L\’Essenza di campione, creazione magica di Arsène Wenger

Mago Merlino in giacca e cravatta – travestito da Mr. Bean Ho un amico pasticciere che ha inventato un astuto stratagemma per invogliare nuovi clienti a scegliere la sua pasticceria invece che quella di fronte: ha chiesto ad un creatore di profumi di mettergli a punto una fragranza identica a quella dei dolci appena sfornati – un miscuglio di zucchero, burro, cioccolata e aria di … Continua a leggere L\’Essenza di campione, creazione magica di Arsène Wenger

Arsenal – Milan 3-0: anche senza miracolo, tre volte grazie

Peccato…ma Rosicky e gli altri possono essere orgogliosi di quanto mostrato contro il Milan Ci voleva un miracolo, come hanno detto all\’unisono manager e giocatori, e purtroppo non c\’è stato; sarebbe stata la più grande rimonta nella storia della Champions League, purtroppo l\’Arsenal non è riusciuto a superare l\’ultimo, insormontabile gradino e ha dovuto fermarsi ad un passo dalla Storia (del calcio). Questa partita serviva … Continua a leggere Arsenal – Milan 3-0: anche senza miracolo, tre volte grazie

Milan – Arsenal 4-0: dèbacle totale, addio Champions League (ancora!)

Certamente non l\’arrivederci che Thierry Henry sognava Il peggior Arsenal nella storia della Champions League saluta la massima competizione europea con novanta minuti d\’anticipo, abbattuto da Ibrahimovic ma soprattutto da sè stesso. Non voglio sminuire quanto fatto dagli uomini di Allegri ma credo che tanto del bello mostrato dai rossoneri si stato reso possibile dall\’assoluta imperizia dei Gunners. In primis da Arsène Wenger, la cui … Continua a leggere Milan – Arsenal 4-0: dèbacle totale, addio Champions League (ancora!)

Il mio nome è: Patrick Vieira

 Da oggetto misterioso a pilastro, da diamante grezzo a gemma splendente, la storia di uno dei tanti sconosciuti che Wenger ha trasformato in calciatore internazionale. \”Il Mio Nome è\” ripercorre la storia delle tante promesse divenute Gunners grazie alla tenacia, alla lungimiranza e alla testardaggine tipicamente francese di Arsène – perchè come sappiamo ARSENE KNOWS!  Chi lo ferma uno cosi?  Alto era alto, ma … Continua a leggere Il mio nome è: Patrick Vieira

Arsenal – Blackburn 7-1: Ve l\’avevo detto o no?!

Sette gol e tutte le malignita\’ spariscono… In appena novanta minuti tutti i malesseri dei Gunners sono scomparsi, cancellati dalla furia di Walcott, van Persie e Chamberlain pur sfacciatamente favoriti dalla pochezza di un Blackburn che, per quanto mostrato ieri, rischia di non uscire più dalle sabbie mobili. Nonstante l\’effimero pareggio di Pedersen, infatti, il dominio dei ragazzi di Wenger è stato a tratti imbarazzante, … Continua a leggere Arsenal – Blackburn 7-1: Ve l\’avevo detto o no?!

Bolton – Arsenal 0-0: zero gol, un punto, due speranze. E tanta rabbia!

Ad una manciata di centimetri dalla magia Svegliandomi al mattino sapevo già cosa avrei trovato su tutti i giornali inglesi ed anche italiani, la sfilza di titoloni catastrofici che rappresentano l\’abituale tassa da pagare per l\’Arsenal quando si tratta di un pareggio o – peggio ancora – una sconfitta. Non cerco certo di difendere la squadra, oggi ai minimi termini in quanto a prestazioni e … Continua a leggere Bolton – Arsenal 0-0: zero gol, un punto, due speranze. E tanta rabbia!